MG Mag – Il nuovo numero

      E’ disponibile il nuovo numero del nostro organo di informazione MG Mag. Nell’immagine a destra, l’anteprima della copertina e a sinistra quella del sommario. Passa in agenzia a ritirare la tua copia!         Di seguito l’editoriale di Umberto Coccia: “PER ESSERE UTILI BISOGNA ESSERE UNICI La nostra grande differenza, la

Incidente stradale per non avere colpa bisogna prevedere l’irresponsabile comportamento altrui

Gli ermellini di Piazza Cavour della IV Sezione Penale, con la sentenza nr  34462/2016 ci ricordano che la giurisprudenza non esonera da colpa il conducente che faccia affidamento sul rispetto delle regole sulla circolazione stradale ad opera di altri utenti poiché le norme sulla circolazione stradale ad opera di altri utenti poiché le norme sulla

Omicidio stradale: approvata la legge.

In caso di “omicidio stradale” si rischiano fino a 18 anni di carcere. Approvato il DDL che introduce il nuovo reato e ne inasprisce, in alcuni casi, le pene rispetto a prima. La sua approvazione farà discutere quanto il ritardo con cui si è giunti alla riforma dal suo primo esordio alle Camere. Pesanti le

La liquidazione del danno biologico permanente va parametrata alla durata effettiva della vita residua

Il risarcimento del danno biologico permanente è parametrato sulla ipotetica e statistica residua durata della vita del soggetto danneggiato ma, quando questa è nota al momento del risarcimento, il valore dovrà essere adeguato alla effettiva durata della vita dal momento dell’illecito. Ovvero, se il soggetto danneggiato muore per cause estranee all’illecito che ha conseguito le

In caso di danno mortale vanno liquidati separatamente il danno da perdita del rapporto parentale e il danno psichico

Interessante la recentissima pronuncia della Cassazione, III Sezione Civile, nr 9320/2015 (estensore Dott. Marco Rossetti) che ribadisce l’unitarietà del danno non patrimoniale, così come sancita dalle sentenze di San Martino, non deve limitare il risarcimento di partite di danno diverse. Nello specifico il caso riguardava il risarcimento per i congiunti di una vittima della circolazione