Homepage MG

Il partner degli intermediari assicurativi

Studio MG è il team di consulenti esperti nel risarcimento del danno che ti aiuta a migliorare la relazione con i tuoi clienti nel momento più critico del rapporto: il sinistro.

Non chiamateci infortunistica

Conosciamo bene il valore di ogni tuo cliente e sappiamo quanto è prezioso per te ciascuno di loro. Soddisfarlo per noi rappresenta una doppia responsabilità: una diretta, primaria nei suoi confronti, l’altra non meno importante, nei tuoi.

Il team interno di Studio MG è composto da 5 professionisti ciascuno dei quali ricopre un ruolo
specifico nel processo di gestione del sinistro. Dalla collaborazione con l’intermediario, all’accoglienza
del cliente. Dall’istruzione del fascicolo alla supervisione dell’iter medico e clinico. Dalla trattativa
alla definizione della posizione.

Studio MG collabora poi con i migliori professionisti del territorio per garantire ai propri clienti:

  • SERVIZIO DI PRESA E RICONSEGNA DEL VEICOLO DANNEGGIATO presso il domicilio del cliente; riparazione a regola d’arte con garanzia illimitata sulle riparazioni; vetture di cortesia; aiuto nella ricerca di un nuovo veicolo in caso di riparazione antieconomica (col servizio detto parto)
  • VISITE SPECIALISTICHE, cure e terapie riabilitative; rieducazione funzionale; diagnosi strumentale; supporto psicologico; valutazioni medico legali (anche in ambito psichiatrico e odontoiatrico forense);
  • RICOSTRUZIONI cinematiche e perizie estimative;
  • PROSECUZIONE GIUDIZIALE delle vertenze sia in ambito civile che penale

In cosa ti supportiamo

In caso di sinistro out of C.A.R.D

Tutti i sinistri non risolvibili con l’indennizzo diretto saranno gestiti con professionalità e affidabilità con l’unico fine di ottenere il miglior risarcimento per il tuo cliente, che te ne sarà riconoscente

Gestione straordinaria del danno antieconomico

Un’auto per il tuo cliente che ha subito un danno antieconomico

Sinistri mortali

In caso di sinistri mortali è fondamentale accompagnare i familiari della vittima verso il risarcimento con delle accortezze particolari, diventando il loro faro in un momento buio.

Formazione certificata e aggiornamento

Corsi di formazione e aggiornamento per te, i tuoi collaboratori e dipendenti con la certificazione delle ore.

Se vuoi ancora di più

Ecco l’evoluzione della collaborazione con Studio MG: un appuntamento fisso per i tuoi clienti per incontrare uno specialista di Studio MG e risolvere dubbi e questioni relativi ai propri sinistri.

Consulenza ai tuoi clienti presso la tua sede

Il momento migliore per proporre una polizza aggiuntiva a un cliente? Quando ne ha appena sperimentato i benefici, ottenendo un giusto risarcimento.

Com’è veramente il tuo servizio di assistenza in caso di sinistro?

Scopri le 10 domande che ogni intermediario assicurativo dovrebbe farsi per proteggere il futuro dei propri clienti e della propria agenzia.

SCARICA LA TUA CHECKLIST

checklist

Dal blog

Comportamento dei conducenti nei confronti del pedone

Qualche giorno fa abbiamo pubblicato un articolo (Le regole di comportamento del pedone) nel quale spiegavamo quali sono le regole che il pedone deve rispettare secondo quanto previsto dal codice della strada con l’articolo 190. Prosegue l’intento del legislatore di proteggere quest’utente debole attraverso la novella dell’articolo 191 che invece detta le regole di comportamento

Le regole di comportamento del pedone

Tra gli utenti della strada il pedone rappresenta sicuramente quello più debole e per questo meritorio di maggiori tutele. Tuttavia, queste maggior tutele non devono essere abusate da parte del pedone che deve rispettare le regole di comportamento dettate dal codice della strada, più precisamente dall’art. 190.   Vediamole assieme:   I pedoni devono circolare

Se la mia macchina ferma in parcheggio prende fuoco e danneggia le altre vicine o un immobile, chi paga?

Ogni tanto una buona notizia! La risposta è:  la compagnia con la quale ho stipulato la garanzia RCA. Ovviamente per i danni a terzi. Non per i tuoi per i quali invece avresti dovuto sottoscrivere e comprare la garanzia “incendio”. Sul punto, l’indirizzo della Corte di Cassazione è granitico e risalente. In primis nel riconoscere