Pronti per le vacanze? Consigli su come prepararsi a lunghi viaggi in auto

Anche se sarà, per il secondo anno, un’estate “speciale”, tanti di noi, se non si sono già messi in viaggio, lo faranno a breve. Chi per la montagna o per il mare, si stima che più dell’85% degli italiani che viaggeranno lo faranno in Italia, preferendo Puglia, Toscana e Sicilia.

 

Nonostante il calo fisiologico dei vacanzieri, dovuti certamente alla crisi generata dalla pandemia, saranno in molti a muoversi sulle strade italiane quest’estate.

 

Viaggi in auto che possono durare anche 10/12 ore che però non vanno improvvisati. Il veicolo ha bisogno di un check-up preventivo e l’equipaggio deve avere i giusti comfort per poter viaggiare sereni e protetti.

 

 

vacanze anni 60

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ecco, quindi, la nostra check-list delle cose da fare prima di partire per un lungo viaggio in auto.

 

  • Pianifica le tappe: organizza il tuo percorso a tappe da massimo 2 ore di guida consecutiva. Approfitta degli autogrill per delle brevi soste per sgranchire gambe e schiena, idratarti e fare due passi. Il tuo corpo ringrazierà!
  • Porta il tuo veicolo a fare un tagliando da personale autorizzato. Solo l’occhio esperto di un meccanico può notare piccoli difetti che possono causare grossi problemi. Sopratutto se vengono fuori distanti da casa.
  • Se viaggi con bambini, verifica l’attacco dei seggiolini. E ricorda che, nonostante sia un viaggio lungo, anche loro devono viaggiare sempre con le cinture correttamente agganciate!
  • Controlla lo stato della ruota di scorta e del kit di emergenza: triangolo, giubbetto catarifrangente e attrezzi.
  • Prepara un piccolo kit di primo soccorso per far fronte a piccoli imprevisti: tagli, abrasioni, scottature.
  • Carica il bagagliaio come se fossi un campione di tetris seguendo 3 semplici principi: le cose più pesanti vanno sotto, riempi tutti gli spazi, preferisci scatole e valigie a sacchetti e borse.
  • Parti con qualche snack leggero, della frutta e dell’acqua da consumare durante le tue pause.
  • Tieni a portata di mano i numeri di emergenza: del meccanico, dell’assicuratore, dell’assistenza stradale.

 

E ultimo consiglio, mai scontato: controlla di partire con tutti i documenti del veicolo!