Quando il danno è antieconomico…

Un recente studio dell’ACI ha messo in evidenza che in Italia l’età media dei veicoli circolanti (parliamo delle quattro ruote) è di 9,5 anni. L’attenzione per l’argomento da parte dell’AutomobilClub riguarda principalmente la sicurezza e l’ambiente: ” Il rischio di morire in un incidente a bordo di un veicolo di 10 anni è più che

Se l’evento si verifica per dolo o colpa grave dell’assicurato, la polizza non è operativa

Il caso riguarda il conducente di un autoveicolo che si procurava gravissime lesioni dopo esser finito fuori strada a causa del suo alterato stato psicofisico. Risultava infatti positivo sia all’alcol test che a quello tossicologico. Il primo confermava un tasso di ben 6 volte superiore a quello consentito dalle norme del codice della strada, l’altro

Guida la bici in stato di ebrezza: le sanzioni, anche penali, sono le stesse

“Il reato di guida in stato di ebbrezza ben può essere commesso attraverso la conduzione di una bicicletta, a tal fine rivestendo un ruolo decisivo la concreta idoneità del mezzo usato a interferire sulle generali condizioni di regolarità e di sicurezza della circolazione stradale; e tanto, al di là della circostanza costituita dall’eventuale concreta inapplicabilità

La strada non è una pista: “obbligo di aggiornamento della carta di circolazione entro il 3 novembre”.

I commenti per l’interpretazione di questa norma sono stati numerosi negli ultimi giorni. La circolare del Ministero per le Infrastrutture e dei Trasporti introduce nuove disposizioni in materia di variazione della denominazione o delle generalità dell’intestatario della carta di circolazione e di intestazione temporanea dei veicoli. L’obiettivo del legislatore è quello di individuare più facilmente

Il mancato rispetto del Codice della Strada non costituisce responsabilità

“L’inosservanza di una norma di circolazione stradale, pur comportando responsabilità sotto altro titolo per l’infrazione commessa, non è di per sé sufficiente a determinare la responsabilità civile per l’evento dannoso, ove questo non sia ricollegabile eziologicamente alla trasgressione medesima.”   Questa è la massima della sentenza della Corte di Cassazione III sezione civile del 22

Multe con lo sconto

Il Decreto del Fare ha introdotto una novità importante per quanto concerne le sanzioni amministrative per la violazione di alcune delle norme del Codice della Strada.   Il trasgressore, il proprietario del veicolo o qualsiasi altro obbligato in solido può pagare la somma pari al minimo fissata dalle singole norme ridotta del 30% quando il

La mappa degli incidenti di Padova

Nel comune di Padova, nel 2011 si sono verificati 1789 incidenti stradali di cui 1164 con feriti, 318 con soli danni alle cose e 7 con vittime. I numeri indicati si riferiscono solo a quegli eventi in cui sono intervenuti e, hanno provveduto ai rilievi, gli agenti della polizia municipale. Ecco secondo il rapporto stilato

Col semaforo verde non sempre hai ragione. Bisogna sempre usare la massima cautela!

Nonostante l’allegato “A” al D.P.R. 254/2006 (alias regolamento attuativo di quella grossa castroneria dell’indennizzo diretto) tenti di appiattire a “qualche caso” la valutazione delle responsabilità dei conducenti coinvolti in un incidente stradale, i professionisti del settore dovrebbero  fuggire da tale valutazione schematica, ed esaminare minuziosamente ogni dettaglio che il teatro del sinistro e le sue