Incidente stradale per non avere colpa bisogna prevedere l’irresponsabile comportamento altrui

Gli ermellini di Piazza Cavour della IV Sezione Penale, con la sentenza nr  34462/2016 ci ricordano che la giurisprudenza non esonera da colpa il conducente che faccia affidamento sul rispetto delle regole sulla circolazione stradale ad opera di altri utenti poiché le norme sulla circolazione stradale ad opera di altri utenti poiché le norme sulla

Primo incidente con torto per la Google Car

Lo scorso settembre pubblicavamo un articolo sulle auto a guida automatica dal titolo: “Automobili senza pilota. Futuro prossimo o remoto?”  Per quanto futuristico possa sembrare, la macchina senza pilota è in produzione già dalla metà degli anni 90, presso l’Università di Parma. Il modello si chiamava Argo. Berlina costruita su base Lancia Thema. Ma il

Omicidio stradale: approvata la legge.

In caso di “omicidio stradale” si rischiano fino a 18 anni di carcere. Approvato il DDL che introduce il nuovo reato e ne inasprisce, in alcuni casi, le pene rispetto a prima. La sua approvazione farà discutere quanto il ritardo con cui si è giunti alla riforma dal suo primo esordio alle Camere. Pesanti le

Il comportamento incauto e scorretto del pedone scagiona il conducente investitore.

“La corte territoriale ha fatto corretta applicazione sia della presunzione di responsabilità in capo al conducente, ex art. 2054 primo comma c.c., sia dei limiti di essa, fissati dalla stessa norma, ritenendo, con valutazione in fatto non in questa sede rinnovabile, che il comportamento del pedone fu a tal punto imprevedibile, oltre che imprudente, da

Si della Camera al reato di omicidio stradale

La Camera dei deputati ha approvato con 276 voti favorevoli, 20 contrari e 101 astenuti, il Disegno di Legge che dovrebbe introdurre la fattispecie di reato di omicidio stradale. Le modifiche al Codice Penale mirano ad inasprire le pene per chi commette il reato di omicidio o lesioni alla guida di un veicolo a motore

Chi tampona ha sempre torto? Non se il veicolo tamponato si arresta per cause diverse dalla circolazione.

A stabilirlo sono gli ermellini di Piazza Cavour con la pronuncia nr 17206 del 2015. Il caso riguarda il proprietario e conducente di un autocarro che in autostrada tamponava un rimorchio staccatosi dalla motrice e per questo imprevedibilmente fermo in mezzo alla carreggiata. Il malcapitato si vedeva negare il risarcimento dalla compagnia che assicurava il