Assicurazioni in tabaccheria: la novità di Banca 5

Le assicurazioni si potranno comprare anche in tabaccheria. Grazie ad un’evoluzione di Banca Itb, l’attuale banca online dei tabaccai, sarà possibile acquistare, in tutte le tabaccherie aderenti all’iniziativa, polizze auto, per i viaggi o polizze capofamiglia. Secondo il nuovo progetto ideato da Intesa San Paolo, Banca Itb diventerà Banca 5. Sotto questa nuova veste, la

Auto senza pilota: il futuro è senza conducenti

Nel panorama delle auto senza pilota, Tesla e Google sono solo quelle che hanno fatto i passi più grandi fino ad ora, ma non sono le uniche aziende a investire nelle tecnologie della guida connessa o automatizzata: Uber ha testato proprio in questi mesi delle auto con guida assistita e da mesi si vocifera che

Come sono nate le assicurazioni?

Non c’è niente da fare: le assicurazioni sono costantemente parte della nostra vita. L’assicurazione per i veicoli è diventata obbligatoria in Italia nel 1969 e oggigiorno si trovano prodotti assicurativi di tutti i tipi: dalla classica polizza vita all’assicurazione per i propri animali domestici. L’assicurazione però non è un’invenzione moderna, c’è chi la fa risalire

Il futuro delle polizze auto è il pay-per-drive? Cuvva e Metromile

Le start-up innovative da qualche anno cominciano ad affacciarsi anche sul mondo delle assicurazioni. Cuvva e Metromile ne sono due esempi: con una sempre più crescente richiesta di personalizzazione dei servizi e di polizze low-cost, queste due compagnie assicurative hi-tech rispondono alle necessità di chi ha bisogno di guidare l’auto saltuariamente, per poco tempo o per pochi

Assicuratori e danno antieconomico: che fare?

Si può completare ulteriormente il servizio di agenti e sub-agenti ai propri clienti? Se l’auto di un tuo cliente è stata danneggiata per responsabilità di terzi e il costo della riparazione supera il suo valore commerciale, allora ha subito quello che è definito un danno antieconomico. In questi casi la compagnia assicurativa riconosce al danneggiato

RCA: la presunzione iuris tantum del 2054

Il conducente di un veicolo senza guida di rotaie è obbligato a risarcire il danno prodotto a persone o a cose dalla circolazione del veicolo, se non prova di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno. Questa è la novella del primo comma dell’art. 2054 del codice civile alla quale gli ermellini della

Poco ubriaco (0,96) niente condanna

Per la tenuità del fatto è prevista l’esclusione della punibilità dall’art. 131bis del codice penale. E su tale assunto gli ermellini del “palazzaccio” hanno accolto il ricorso di un automobilista condannato per il reato di guida in stato di ebrezza. La sentenza è la nr 43854 del 17 ottobre 2016 della IV Sezione Penale della