Onus probandi incumbit actori

L’onere della prova spetta al danneggiato. Uno dei cardini del nostro ordinamento giuridico. E, come ci fosse bisogno di ricordarlo, lo ribadiscono gli ermellini di Piazza Cavour con la sentenza nr 7937 del 18.05.2012, della III sezione civile. Il caso riguarda il conducente di un ciclomotore che asserisce di essersi procurato lesioni cadendo a causa

Se il copertone è liscio e la gomma scoppia non è caso fortuito ma colpa del proprietario per cattiva manutenzione del mezzo

Questa (apparentemente) singolare sentenza arriva da un Giudice di Pace palermitano.  Il caso riguarda un motociclista, peraltro non assicurato, che a causa di una buca subisce lo scoppio di uno pneumatico e rovina a terra andando poi ad urtare un altro veicolo antistante.  Generalmente, lo scoppio degli pneumatici ricade sotto la casistica del cosiddetto caso

Spending review: ecco come risparmiare sui risarcimenti da malpractice!

Ve lo ricordate? Sul post del  9 luglio dal titolo “Assemblea annuale ANIA: historia se repetit”, mettevo in evidenza che, dulcis in fundo alla relazione del presidente alla consueta assemblea annuale dell’ANIA, c’era la richiesta dell’elaborazione di una tabella per il risarcimento del danno da responsabilità professionale medica. Obiettivo: ridurre i risarcimenti. Da richiesta a

La macchia d’olio è caso fortuito e l’ente non paga!

Con la sentenza nr 10643/2012 la Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione, classifica come caso fortuito anche il fatto del terzo come la chiazza d’olio perduta sull’asfalto da un altro veicolo. “il caso della macchia d’olio sull’asfalto è assolutamente emblematico della seconda situazione riguardante i beni demaniali, nella quale è destinata a presentarsi più

Assemblea annuale ANIA: Historia se repetit

Historia se repetit diceva Giambattista Vico. Diceva anche che l’uomo è sempre uguale a se stesso, pur nel cambiamento delle situazioni e dei comportamenti storici. Corsi e ricorsi storici. Quanti aforismi per inquadrare quella staticità della relazione annuale dell’ANIA sull’assicurazione italiana. Cambiano i musicanti ma la musica è sempre quella! Minucci sostituisce Cerchiai ma la

Tabelle micropermanenti: aggiornati i valori per il 2012

    IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Visto il decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, recante il Codice delle assicurazioni private; Visto, in particolare, l’art. 139, comma 5, del predetto Codice, ai sensi del quale gli importi del risarcimento del danno biologico per lesioni di lieve entita’ derivanti da sinistri conseguenti alla circolazione dei