Il dipendente va protetto anche dalle rapine

Interessante pronuncia della sezione Lavoro della Corte di Cassazione la nr 3306 del 2016, che amplia le tutele del lavoratore dipendente che subisce danni a seguito di una rapina sul posto di lavoro.  Il caso interessa il direttore di un ufficio postale colpito da un infarto dopo aver subito la quarta rapina nell’arco di un

Niente risarcimento se il danneggiato diserta la CTU

Il Tribunale di Palermo con la recente sentenza nr 758/2016 dello scorso 8 febbraio conferma la pronuncia di rigetto del giudice di pace di Palermo, circa la negazione del risarcimento del danno da invalidità permanente al danneggiato da circolazione stradale che non si era presentato alla disposta CTU medico legale. Il giudice di pace ha

Se il consenso non è informato vanno risarcite ugualmente le complicanze di un intervento corretto

Interessante la pronuncia nr 2177/2016 della III Sezione Civile della Corte di Cassazione che fornisce un ennesima conferma dell’importanza di un consenso che, deve essere veramente informato e consapevole da parte del paziente che si sottopone alle cure del medico o chirurgiche. La “Salute” non è solo assenza di malattia, ma uno stato di completo