DECRETO-LEGGE 24 gennaio 2012, n. 1

TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 24 gennaio 2012, n. 1 Testo del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1 (in Supplemento ordinario n. 18/L alla Gazzetta Ufficiale – Serie generale – n. 19 del 24 gennaio 2012), coordinato con la legge di conversione 24 marzo 2012, n. 27 (in questo stesso Supplemento ordinario alla pag. 1), recante:

Liberalizzazioni: l’importante è che i patrocinatori non rinfoderino le spade ma le brandiscano alte in tutela dei danneggiati.

“Rc auto, addio ai rimborsi per i “colpi di frusta”: stretta sulle frodi; fino a 5 anni di carcere e banca dati danneggiati e testimoni. Sconti a chi installerà la scatola nera. Gli automobilisti virtuosi pagheranno la stessa tariffa Rc Auto in tutta Italia.“  Questo è il messaggio che i media fanno passare all’indomani dell’approvazione

Mediatore super partes rispetto alle compagnie? O compagnie inter pares rispetto agli ODM?

A pochi giorni (20 marzo 2012) dall’entrata in vigore della “discussa” obbligatorietà della mediazione civile anche per le controversie riguardanti la circolazione stradale ecco le linee guida dell’ANIA, l’Associazione Nazionale tra le Imprese Assicuratrici, per gli Organismi di Mediazione, che vorranno aderirvi. Non ritorno ad esprimere tutti i miei dubbi circa l’opportunità del provvedimento di

Malasanità: i medici quasi sempre assolti

La commissione parlamentare di inchiesta sugli errori in campo sanitario, presieduta da Leoluca Orlando, ha reso noti i risultati di un indagine sulla responsabilità penale del medico, in particolare del ginecologo. La “sentenza” è chiara: quando in gioco c’è la libertà personale del professionista i criteri di giudizio sono rigorosi e le condanne rarissime. L’indagine

Liberalizzazioni: novità anche per il risarcimento del furto.

Nell’ oramai famigerato decreto per le liberalizzazioni, approvato in senato ed in attesa di giudizio nell’altro ramo del parlamento, ha trovato spazio anche una novità che riguarda il risarcimento del furto di un veicolo a motore. Infatti non ci sarà più la necessità per il malcapitato di produrre tra i vari documenti richiesti la cosidetta

Liberalizzazioni…. segue.

L’indignazione per le modifiche all’art 139 del Codice delle Assicurazioni (D.Lgs 209) introdotte dal d.l. 1/2012 recante “Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività”, prosegue e proviene da più parti. Non da ultimo dall’Associazione familiari delle vittime della strada che la esterna attraverso una lettera indirizzata al sottosegretario alla Presidenza