Quando la scala è occasione di caduta ma non la causa non c’è risarcimento

A ribadire il concetto di pensano gli ermellini del palazzaccio con la sentenza nr 12744/2016. A ricorrere ai togati di Piazza Cavour è una giovane donna che si è procurata una distorsione alla caviglia cadendo sull’ultimo gradino di una scala di uno stabile, che portava ai sotterranei  dello stesso. I due giudizi di merito si…

Leggi di più Tag: ,

La pregressa patologia non esclude ne riduce la responsabilità del medico

Interessante pronuncia della Corte di Cassazione, della III Sezione Civile, la nr 3893 del  2016 che riguarda il risarcimento del danno da malpractice. Nello specifico il caso riguarda  il danno neurologico da grave asfissia e permanente invalidità totale a cagionata ad un neonato dalla negligente condotta del medico nella gestione del travaglio e nel corso…

Leggi di più Tag: , , ,

Sospensione dei termini di prescrizione in ambito di assicurazione RC

La responsabilità della clinica privata è di natura contrattuale

Dopo il famigerato decreto Balduzzi, si è parlato spesso della natura della responsabilità dei medici e delle strutture sanitarie. Con la Sentenza nr 23198 del 13 novembre del 2015 la Corte di Cassazione, ribadisce che anche la responsabilità della clinica privata è di natura contrattuale anche in assenza di rapporto di lavoro subordinato, tra la…

Leggi di più Tag: , ,

Se i genitori sono presenti gli insegnanti non sono responsabili

L’insegnante è responsabile dei danni dell’alunno solo quando quest’ultimo era effettivamente sotto la sua vigilanza.

Infortuni estivi: per la caduta a bordo piscina non è possibile invocare la responsabilità del gestore.

A concludere in questo senso sono gli ermellini di Piazza Cavour con la sentenza nr 9009 del 6 maggio 2015 della III Sezione Civile con la quale accolgono le motivazioni del Ministero dell’Interno del Fondo di Assistenza del Personale della Polizia di Stato. Avevano ricorso per Cassazione infatti avverso la pronuncia della Corte di Appello…

Leggi di più Tag: , ,

Franchigie e penali in RC Auto? L’ufficio del GDP di Bologna ricorda alle compagnie che la polizza RCA opera ex art. 1917 c.c.

Due recenti ed interessanti pronunce, dello stesso indirizzo e tenore, da parte dell’Ufficio del Giudice di Pace di Bologna, rispettivamente la nr 1147/15 del 02.04.2015 a firma del Dott. Stefano Onofri, IV Sezione civile e la nr 390/15 del 5 febbraio 2015 a firma dell’Avv.to Giurato Rosaria della II Sezione Civile. In entrambi i casi…

Leggi di più Tag: , , ,

Se la scuola rispetta l’obbligo di vigilanza non è responsabile per i danni conseguenti alla caduta dello scolaro.

De iure Condito “In caso di incidente senza il casco il risarcimento spetta per intero (salvo diversa prova del danneggiante)”