La scuola risponde anche per i danni che gli allievi subiscono nel cortile prima dell’inizio delle lezioni

Per il Comune nessun obbligo di custodia nei parcheggi di scambio, anche se a pagamento

Per la colpa dello studente, anche se maggiorenne, ne risponde la scuola

Frazionamento della richiesta risarcitoria si! Frazionamento della richiesta risarcitoria no!

Con la sentenza del 09 aprile 2013 nr 8575 gli ermellini di Piazza Cavour accolgono l’opportunità di parcellizzazione della domanda risarcitoria per fatto illecito del terzo durante la circolazione stradale. Tale orientamento, del quale tra poco proporremo lo stralcio significativo ed in allegato il testo integrale, si pone in netto contrasto con un precedente della…

Leggi di più Tag: , ,

Se il danneggiato ha familiarità con i luoghi non risponde la pubblica amministrazione.

Con sentenza nr 2660 del 2013, la III Sezione Civile della Corte di Cassazione, respinge le richieste risarcitorie di un pedone, che inciampava su un cordolo lasciato dagli operai di una ditta che eseguiva lavori di manutenzione della strada, finendo poi per sbattere contro una catasta di pietre. Due le motivazioni che hanno ispirato gli…

Leggi di più Tag: ,

L’ente risponde ex art 2051 per i danni provocati dalla cattiva manutenzione del tratto stradale

Onus probandi incumbit actori

La macchia d’olio è caso fortuito e l’ente non paga!

Se la buca è evidente la colpa è del conducente!

I togati di Piazza Cavour (Cassazione, Sez III, 18 aprile 2012, nr 6065) sono stati chiamati ancora una volta ad esprimersi sulla responsabilità del gestore di una strada pubblica (in questo caso l’ANAS). Gli ermellini stavolta, pur ribadendo la responsabilità ex art 2051, assolvono l’ente gestore in quanto la condotta colpevole (mancato rispetto delle più…

Leggi di più Tag: ,

Dislivello sul tombino? Il comune deve pagare

La Corte di Cassazione con la sentenza nr 7035 del 29 novembre 2011 e depositata il 09 maggio 2012 torna a parlare di responsabilità della pubblica amministrazione. Gli ermellini devono valutare se la responsabilità della caduta di una ciclista, a bordo del proprio velocipede, a causa di un dislivello di 6 cm tra manto stradale…

Leggi di più Tag: