Niente risarcimento se il danneggiato diserta la CTU

ctuIl Tribunale di Palermo con la recente sentenza nr 758/2016 dello scorso 8 febbraio conferma la pronuncia di rigetto del giudice di pace di Palermo, circa la negazione del risarcimento del danno da invalidità permanente al danneggiato da circolazione stradale che non si era presentato alla disposta CTU medico legale.

Il giudice di pace ha correttamente ritenuto che “l’onere di sottoporsi a visita medica disposta in sede di CTU grava sull’interessato a ottenere la prestazione, rientrando nell’ambito del generale onere di provare la fondatezza del diritto controverso: pertanto, la mancata presentazione dell’interessato alla visita peritale comporta il rigetto della domanda in difetto di prova”.

In mancanza di prova pertanto nessun risarcimento potrà essere accordato.