Mag 30, 2016 in La sicurezza dei nostri figli non è un gioco di

grafico-seggiolini-auto-pan-910

In Italia più del 60% dei bimbi viaggia senza adeguate misure di sicurezza, soprattutto in città. Probabilmente si è convinti che il seggiolino sia utile solo per lunghi viaggi o in tratti extraurbani. Si tratta di una credenza errata e da sostituire assolutamente, giacché è proprio in città che si verifica il 75% degli incidenti che vedono coinvolti i bambini sino ai 9 anni di età! Secondo la fonte ACI – ISTAT nel 2014 i bambini (sotto i 9 anni di età) rimasti coinvolti incidenti stradali sono stati 5.073 e 25 i deceduti.

Ricordiamo che la novella dell’art. 172 del Codice della Strada identifica le modalità con cui i bambini devono essere trasportati a bordo delle auto.

Ma il rispetto delle regole deve riguardare esclusivamente le cautele necessarie ad evitare e/o ridurre al minimo le lesioni conseguenti ad un incidente stradale per i piccoli passeggeri, non già l’opportunità di evitare le multe per il conducente.

I dati statistici, a livello europeo sono allarmanti: il 57% dei seggiolini montati in auto usando le cinture di sicurezza vengono installati male e nel 27% di questi casi, la protezione del bambino risulta gravemente compromessa. Ricordiamo all’uopo che nel 2013 è stata introdotta la norma i-Size  (UN R129) che prevede tra le altre novità, l’utilizzo esclusivo dell’aggancio ISOFIX che elimina, appunto, la possibilità di un errata installazione del seggiolino a bordo dell’auto.

Ricordatevi che la sicurezza dei nostri figli non è un gioco. Non cedete ai capricci, alla fretta e alla presunzione delle vostre qualità di esperto al volante. Seggiolino giusto e cinture sempre allacciate anche per brevi tragitti.

Se volete sapere qual è il miglior dispositivo di ritenuta oggi in circolazione consultate l’articolo del Touring Club Svizzero che ogni anno testa l’efficacia di un certo numero di modelli.

Tag: