Giu 6, 2018 in Bonus & Malus di

Fiat avrà  un ruolo importante nella strategia di elettrificazione del Gruppo Fca in Europa. Sarà la 500 la primogenita delle nuove generazioni di auto green.

Sergio Marchionne, durante l’assemblea degli azionisti FCA lo scorso 1° giugno, ha spiegato che entro due anni sarà spinta da un propulsore mild-hybrid, prima di essere disponibile anche in configurazione totalmente elettrica.


”Investiremo 9 miliardi di dollari per l’elettrificazione dei nuovi prodotti. Dobbiamo ridurre la nostra dipendenza dal petrolio, è una delle nostre priorità – ha spiegato Marchionne – La 500 rappresenta la base ideale per progettare un veicolo elettrico a batterie compatto. Oltre ad un restyling della vettura, rivoluzioneremo anche la customer experience per soddisfare le aspettative di quella clientela interessata alla 500 Green’‘.

Nel 2020 dunque  vedremo la prima Fiat 500 mild hybrid, che adotterà un motore con un impianto a 12 volt. A pochi mesi di distanza, nascerà anche una nuova Fiat 500 totalmente elettrica.

Un’altra novità in casa Fiat sarà rappresentata dall’arrivo sul mercato della  500 Giardiniera elettrica, una nuova compatta che offrirà maggiore spazio per soddisfare le esigenze familiari e punterà a conquistare il mercato della Familycar.

In un mercato sempre più Green,  le case automobilistiche puntano non solo al rispetto dell’ambiente, ma anche al risparmio dei consumi vista l’attuale dipendenza dal petrolio e dei suoi raffinati.

Anche le Compagnie d’assicurazioni premieranno la scelta del consumatore Green con notevoli agevolazioni tariffarie.

Insomma, le prospettive future promettono bene con un mondo dove chi rispetta l’ambiente verrà premiato anche economicamente, sia che venda auto sia che le utilizzi.

Tag: